Tag Archivio per: relazione


Negli ultimi decenni si è cercato sempre di più di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla necessità di avere, per le donne, le stesse opportunità e gli stessi diritti degli uomini. A parole ci sono, ma spesso nei fatti no.

Differenze di retribuzione, di trattamento, di aspettative, non solo in ambiente lavorativo ma anche familiare. Questo fa capire come si sia ancora lontani dal momento in cui uomini e donne saranno trattati davvero allo stesso modo, cancellando ogni differenza.

Ma allo stesso tempo, in altro ambito, come quello sessuale, le differenze tra uomini e donne ci sono. Esse sono fisiologiche ed è bene conoscerle per avere una vita sessuale più appagante.

Continua a leggere

Svezzare” ha un duplice significato: questa parola viene utilizzata sia per intendere la fine dell’allattamento, sia l’inizio di un altro tipo di alimentazione in aggiunta alla continuazione dell’allattamento o alimentazione con formula.

Dopo l’allattamento dei primi mesi, con lo svezzamento si ampliano le modalità di comunicazione legate al momento dell’alimentazione.

Continua a leggere

Negli scorsi articoli abbiamo visto cosa succede quando arriva un nuovo bimbo in famiglia, e come affrontare la novità sia in gravidanza che dopo la nascita vera e propria, col primogenito. Ci sono dei lati meno positivi da dover accettare per il fratello maggiore, ma il bilancio col fatto di avere un fratello con cui condividere l’infanzia è assolutamente a favore della fratellanza.

Continua a leggere

Durante le prime fasi di relazione tra madre e bambino, si attraversano delle fasi che ricordano molto le fasi della gravidanza e del travaglio, e hanno delle analogie con esse. Vediamole insieme.

Continua a leggere

L’essere umano fin dalla nascita sa fare molte cose, solo apparentemente elementari: reagire con movimenti riflessi a stimoli che arrivano dall’esterno, percepire il mondo intorno a sé, piangere.

Ma il neonato sa interagire con chi si prende cura di lui in molti modi diversi.

Continua a leggere

Quando si parla di gravidanza e di neonati, immancabilmente si pensa alla donna, che diventa madre dopo una trasformazione sia fisica che soprattutto psicologica… ma il papà dove lo mettiamo?

Continua a leggere
esogestazione

Significato dell’esogestazione umana

La gestazione umana è un processo molto lungo e complicato. Alcuni studiosi ipotizzano che i piccoli della nostra specie nascano estremamente immaturi, circa a metà della loro reale gestazione, che distinguono in 9 mesi di “endogestazione” (gestazione in utero) e 9 mesi di “esogestazione” (gestazione fuori dall’utero).

Continua a leggere

Il puerperio è quel periodo di tempo appena dopo il parto, di circa 40 giorni, ed è il tempo che impiega il corpo della donna per tornare più o meno come prima del parto (6 settimane).
Dal punto di vista ormonale, possiamo dire che con l’eliminazione della placenta (entro 24 ore dal parto) gli estrogeni e il progesterone, prodotti in grande quantità durante le ultime settimane di gravidanza, calano drasticamente.

Continua a leggere